Il car sharing è un fenomeno sempre più diffuso e conosciuto a livello globale, cresce notevolmente il numero delle persone che usufruiscono di tale servizio e per questo un’azienda attenta come Volkswagen non poteva rimanere indietro, e una città frizzante e brulicante di turismo come Berlino non poteva che essere il luogo ideale nel quale inaugurare il primo car sharing elettrico WeShare. Christian Senger, membro del consiglio di amministrazione di Volkswagen, Responsabile per l’Auto Digitale e i ServiziCon WeShare, ha parlato di questo progetto fatto a misura d’uomo: “Con WeShare, abbiamo creato un car sharing a misura di utente: facile da usare e mosso al 100% da energia verde. Con un’offerta così solida e ampia, entriamo nel settore del car sharing in una posizione davvero valida”.

Nella Capitale tedesca, la prima area operativa del servizio comprende il centro città e il territorio oltre l’anello ferroviario, per un totale di superficie coperta di circa 150 km2. Con l’aumentare della flotta disponibile, adesso composta da circa 1500 e-Golf, l’area verrà estesa. Nel 2020, infatti, dovrebbe essere aggiunte a questo servizio anche 500 Volkswagen e-up!, che andranno a formare una flotta ben nutrita. Il costo del servizio al momento del lancio è di 19 centesimi di Euro al minuto, nel quale sono incluse anche la registrazione e i costi d’accesso all’aeroporto. Da settembre ci saranno invece tre tariffe a uno costo medio di 29 centesimi di Euro al minuto.

I requisiti necessari per l’utilizzo di questo servizio sono: il possesso di uno smartphone, una carta di credito, un domicilio in Germania, avere compiuto 21 anni e avere conseguito la patente di guida da almeno un anno. WeShare ricaricherà la sua flotta presso la rete pubblica di carica di Berlino, che include 70 nuovi punti di ricarica installati presso i negozi dei supermercati Lidl e Kaufland. Al momento del lancio, le vetture del car sharing Volkswagen verranno ricaricate dal personale di servizio WeShare quando il livello della batteria è basso. Successivamente i Clienti avranno degli incentivi per mettere essi stessi in ricarica l’auto che hanno usato. WeShare è un sistema “free floating” senza stazioni fisiche di noleggio e utilizzato esclusivamente in modo digitale attraverso una app.