A livello di scuderie si può prendere atto della disfatta della Red Bull a Monza. Doveva essere una gara abbastanza facile per la squadra di Vettel che si è presentato al GP d’Italia come l’avversario principale di Alonso. Eppure alla fine l’ha spunta la Rossa. 

Alonso correva in casa a Monza e forse sono stati proprio i tifosi della Ferrari a mettergli le ali. Ma quello che conta, in ottica mondiale, per i tifosi di Maranello, è la pessima gara di Vettel.

Che poi, tanto male non era partito! Vettel era riuscito a guadagnare sabato una quinta posizione in griglia. Ottima rispetto al decimo posto di Alonso che aveva avuto problemi importanti con la F2012. Vettel ha poi condotto anche una gara molto interessante, riuscendo a passare Schumacher arrivando fino alla zona podio.

Poi però è iniziata la rimonta di Alonso con il decisivo sorpasso che ha determinato una penalità per Vettel. Alla fine della gara, il campione tedesco ha avuto di nuovo problemi con l’alternatore, lo stesso che aveva sostituito nelle prove libere del venerdì. La gara di Vettel si chiude al 48esimo giro.

Webber, invece, partiva dall’undicesima posizione e la sua gara è stata anonima dall’inizio alla fine. L’australiano non ha completato la gara di Monza e si è fermato al 52esimo giro per problemi non ancora verificati.