Il fascino intramontabile della Vespa fa breccia nel cuore di tanti ancora oggi e ad ogni latitudine. Infatti anche in Germania è stata riconosciuta la bontà della Vespa, che è stata votata in un sondaggio del mensile Motorrad, come il miglior scooter del mondo. Sono stati 47mila i voti che l’hanno portata al primo posto, con una motivazione molto passionale e legata alle emozioni: “Non importa quanta potenza o tecnica gli altri scooter mettano in campo, alla fine in cima al podio c’è sempre questa ragazza italiana”. La Vespa GTS ha conquistato la Germania, sbaragliando tanti avversari anche della concorrenza interna e nippinica come: BMW C-Evolution, BMW C 650 e Yamaha T-Max.

Come figura la Vespa GTS ha molto della vecchia Vespa, o meglio del Vespone, coi suoi fianchi larghi e grazie a questo stile la due ruote di Pontedera è riuscita a scaldare i cuori dei tedeschi. In più la nuova Vespa GTS si fa notare non solo per lo stile, ma anche per il motore da 300cc rinnovato, che consente di avere minori consumi ed emissioni, oltre a maggiori prestazioni grazie ai 23 cavalli di potenza. Si tratta dell’unità più potente mai utilizzata su una Vespa.

La Vespa GTS non è solamente uno scooter da utilizzare nelle strade urbane, ma con essa ci si può avventurare tranquillamente per una gita fuori porta grazie alla larga sella e al motore sempre pronto. Adesso, inoltre, dispone di un maggiore tocco di modernità che si trova nella nuova fanaleria full LED, e nel sistema di connettività VESPA MIA che consente di collegare tramite bluetooth il proprio smartphone e di visualizzare sul display TFT le notifiche sulle chiamate in entrata e i messaggi, potendo gestire le telefonate con il joystick posizionato sul blocchetto comandi sinistro. In alternativa si possono utilizzare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica attivando una playlist. Questi ingredienti danno nuova linfa alla Vespa, che continua un successo interminabile.