Renault Twingo mostra già a tutti le immagini che ritraggono il suo restyling, mentre la presentazione ufficiale è programmata per il prossimo Salone di Ginevra. La piccola citycar francese ha sempre mostrato un look sbarazzino, eccentrico e non banale, e su questo solco si inserisce anche il restyling della vettura transalpina. Agile e adatta alla città, la Renault Twingo è sempre stata una delle best sellers della casa della Losanga, fin dalla primissima generazione, riscuotendo un bel successo tra il pubblico femminile. Questa terza generazione è stata realizzata in collaborazione con Smart, con la quale condivide il pianale. Il restyling di metà carriera è fedele a quanto abbiamo indicando, migliorando soprattutto gli interni e i suoi contenuti.

Le dimensioni rimangono sostanzialmente invariate, mentre le linee risultano più addolcite e morbide. Cambiano i disegni dei paraurti posteriore e anteriore, nel quale esordiscono delle nuove prese d’aria. La nuova calandra, invece, si sposa meglio con il cofano. La tecnologia a LED fa il suo esordio tra le luci di posizione, sia davanti che dietro. All’interno spazio ad un infotainment aggiornato che presenta il sistema EasyLink con display touchscreen da 7 pollici che presenta una sinergia con i protocolli Android Auto ed Apple Car Play, oltre al navigatore TomTom connesso.

I motori scelti per la piccola francesina sono tutti a benzina, con una cilindrata che spazia dai 0.8 agli 0.9 litri.  L’8oocc ha un range di potenza che varia, a seconda della scelta, dai 65 ai 75 cavalli di potenza, mentre per il 900cc la potenza arriva fino ai 93 cavalli grazie al turbocompressore. Sono tutte unità motoristiche che rispettano le normativa Euro 6D-Temp. Tutte le vetture sono equipaggiate con il cambio manuale a 5 rapporti, tranne il 75 cavalli che può essere accoppiato al cambio automatico EDC.