Indianapolis, se si osservano le dichiarazioni dei singoli piloti, sembra un circuito che non piace a nessuno.

La Ducati affronterà con grinta la gara ma non è ancora al top. Più convinto il team Repsol Honda che con Stoner, Pedrosa e Dovizioso punta ad occupare tutti i gradini del podio.Stoner è riuscito ad allungare su Jorge Lorenzo a Brno e vorrebbe portarsi a casa anche la vittoria di Indianapolis. Non sembra preoccupato dagli avversari.

Non cita affatto i colleghi della Ducati, Rossi ed Hyden che hanno già testato il setup della nuova moto e sono incuriositi dalle migliorie apportate all’asfalto.

A Stoner che finora si può rilassare in cima alla classifica iridata, non fanno paura nemmeno i compagni di squadra con i quali ha animato lo scorso appuntamento europeo.

Eppure gli osservatori più acuti lo invitano a tenere d’occhio Pedrosa che ambisce a riscattarsi. Dovizioso, poi, che è il secondo pilota della Repsol Honda, ha centrato il podio a Brno ma vuole ottenere il primo successo stagionale.

Dovizioso vorrebbe farsi mettere le ali dall’atmosfera che si respira ad Indianapolis e dai tifosi che su quel circuito riescono ad essere calorosi con tutti i campioni.

Ma a fare da quarto incomodo c’è anche Jorge Lorenzo che, non dimentichiamolo, è secondo nella classifica mondiale.

Outsider, pare, dovrebbe essere un altro italiano, Marco Simoncelli.