Al Salone di Tokyo stanno arrivando alcune novità sia in termini di nuovi marchi con nuovi prodotti, sia riguardo dei modelli di vetture pensati proprio per il mercato asiatico e per quello cinese in particolare.

Al Salone di Tokyo è stata presentata la Micra Nismo, un modello con cui la Nissan ha pensato di lanciare il suo nuovo brand. Ma l’evento giapponese è anche l’occasione per le case automobilistiche di presentare dei modelli da diffondere nel mercato cinese.

In questo secondo senso dobbiamo parlare della Porsche Panamera. Questo modello è stato allestito dal preparatore RUF, tedesco.

Si è pensato di conferirle un passo molto lungo, proprio perché sul mercato cinese le long wheelbase hanno un discreto successo che altrove, nel mondo, non è affatto giustificato.

In pratica la vecchia Panamera LWB è stata allungata e appesantita, anche se questo secondo particolare, il peso, è una diretta conseguenza della prima operazione. Sono state poi introdotte delle novità a livello motoristico.

La nuova Porsche Panamera è lunga 5,37 metri, 40 centimetri in più della versione standard e ha necessitato delle modifiche al montante B e alla portiere posteriori. Il passo è più lungo di 40 centimetri e ne beneficiano soprattutto i passeggeri posteriori.

Il peso, di conseguenza, è cresciuto di 90 kg ma la Porsche è intervenuta anche sul motore potenziandolo. Sono stati così guadagnati 20 Cv e 10 Nm.