Quando sta per arrivare il rigido inverno, è necessario chiedersi se le gomme della propria vettura siano in ordine. In genere per ogni tipo di clima esiste anche un tipo di pneumatici.Chi conosce un po’ la Formula 1, per esempio, sa che è il freddo l’elemento discriminante per il buon funzionamento delle gomme. Molte ditte di pneumatici forniscono diverse mescole a seconda delle condizioni meteo.

Gli pneumatici adatti alle superfici innevate o fangose sono i cosiddetti invernali che garantiscono aderenza anche quando l’asfalto è umido o viscido. Negli ultimi anni questo tipo di gomme ha sostituito in tutto o in parte le catene e i vecchi pneumatici chiodati.

Su alcune riviste di settore però si specifica che gli pneumatici invernali non sono adatti alla neve e quindi è necessario, per la propria sicurezza, avere sempre a portata di mano delle catene.

Ma torniamo agli pneumatici invernali e alle sigle usate per riconoscerli. Generalmente si riconoscono dalla sigla M&S, sostituita in alcuni casa da M+S dove la prima lettera sta per Mud, quindi fango e la seconda per Snow, quindi neve.

Queste gomme raggiungono il massimo delle prestazioni quando il manto stradale raggiunge temperature inferiori ai 7 gradi centigradi.