Opel arriverà con una una vera supersportiva all’84° Salone dell’Automobile di Ginevra in programma dal 6 al 16 marzo. L’Astra OPC EXTREME è una coupé sportiva dotata delle più avanzate tecnologie da corsa ma che è possibile utilizzare sulle strade pubbliche o per qualche escursione sul Nordschleife del Nürburgring. Che è esattamente il luogo dove è nata l’idea della OPC EXTREME, presso l’Opel Performance Center che ha sede proprio accanto al leggendario circuito.

Questo studio segue la tradizione della concept Astra OPC X- treme presentata nel 2002 e il nuovo esemplare della casa tedesca deriva direttamente dalla Astra OPC Cup, il modello da corsa che partecipa al Nürburgring Endurance Championship (VLN) e sarà omologata per la circolazione. Allora, così come adesso, una vera auto da corsa trovò il modo di passare dai circuiti alle strade pubbliche. La rossa OPC X-treme di 12 anni fa restò un esemplare unico, mentre la nuova EXTREME con la tipica livrea delle sportive Opel da competizione costituirà il punto di partenza di una serie di produzione dai volumi limitatissimi.

La struttura di sicurezza integrata, i sedili da corsa e le cinture a sei punti di ancoraggio rivelano come la vettura venga proposta con tutte le dotazioni necessarie per correre in circuito. Sarà l’Astra da strada più veloce di sempre, ma i componenti di carbonio permettono di ridurre le masse rispetto alla OPC da 280 CV lanciata nel 2012.

LEGGI ANCHE

Mercedes Classe V: foto e caratteristiche del nuovo monovolume

Roma Drone Expo&Show: prima italiana per i droni

Renault Scenic Cross X Mode: prezzo, foto e prova su strada