Da diverse settimane il Comune di Milano ha annunciato l’entrata in funzione di nuovi autovelox già tarati e sperimentati. Sono sette i nuovi apparecchi e sarebbero dovuti diventare operativi da oggi, 1 marzo 2014, giorno in cui apre la fermata Isola della nuova linea M5 (CLICCA QUI). Ma il loro debutto è stato rinviato alla metà del mese a causa di alcuni dettagli tecnici da sistemare tra cui la posa dei cartelli che invitano a rispettare (e onorare) il codice della strada ricordandosi di rispettare i diritti di ciclisti e pedoni.

La primavera di sanzioni per i piedi troppo pesanti inizierà in viale Famagosta, una delle strade più rischiose per i pedoni e dove il limite sarà di 50 km/h così come in via dei Missaglia (tra via Manduria e piazza Abbiategrasso). Gli altri nuovi autovelox scattano al superamento dei 70 chilometri orari (il limite delle strade urbane di scorrimento). Le tratte interessate saranno: via della Chiesa Rossa, via Parri, viale Fermi, il cavalcavia del Ghisallo e via Palmanova. A novembre erano stati riattivati i quattro autovelox sul ponte della Ghisolfa, spenti durante i lavori della scorsa estate. L’assessorato comunale alla Sicurezza ci tiene a fare una precisazione: “Intorno a questi nuovi apparecchi ci sarà un’informazione ampia, esaustiva, chiara, per far sapere agli automobilisti che in quei punti è attivo un dispositivo per il controllo elettronico della velocità”.

Un approccio, quello scelto dal Comune, volto anche a evitare le lunghe trafile legali di fronte al Tar o al Giudice di Pace. La strategia delle telecamere punta a ridimensionare le statistiche degli incidenti relative agli ultimi anni: tra il 2012 e il 2013 è diminuito del 25% il numero degli incidenti con feriti e del 50% quello di incidenti con morti. Ma i numeri restano allarmanti: solo nel 2013 sono state travolte e uccise sedici persone mentre attraversavano la strada a piedi. A queste si sommano due ciclisti deceduti e quattordici vittime di altri scontri tra auto e moto. Trenta vittime in totale contro le diciannove della criminalità di strada. Un dato che parla da solo.

LEGGI ANCHE

Multa autovelox: tabella costi rispetto al limite di velocità superato

Multe autovelox: quanto ci può costare

Area C Milano: la mappa della zona a traffico

Area C di Milano: orari d’accesso

Area C: raffica di novità in arrivo