Nel giro di pochi anni, il navigatore satellitare è diventato un oggetto estremamente diffuso e alla portata, più o meno, delle tasche di tutti gli automobilisti, grazie anche alla spietata concorrenza degli smartphone (che possiedono il GPS).

Per chi non ne conoscesse ancora il funzionamento, i navigatori sono dispositivi elettronici, che, ricevendo un segnale satellitare GPS (integrandolo con un database stradale), guidano l’automobilista, indicandogli i tragitti, le mappe e tutti i percorsi desiderati.

Il mercato offre, attualmente, una scelta praticamente illimitata di navigatori, non bisogna far altro che informarsi, per orientarsi tra marche, caratteristiche, affidabilità, grandezza dello schermo, qualità della visualizzazione, sintesi vocale, memoria disponibile…

Ecco qualche consiglio utile (anche sul sito di ultimoprezzo, consultabile cliccando qui): 

  • Ricercate un navigatore con uno schermo abbastanza ampio e di qualità, perchè lo possiate controllare e guardare facilmente durante la guida
  • Sceglietene uno con una buona sintesi vocale, in modo che le indicazioni risultino nitide
  • Acquistatene uno con una buona memoria interna
  • Valutate la durata della batteria e la presenza di un solo cavo di alimentazione e che questo non sia troppo ingombrante
  • Se lo utilizzate in moto, cercatelo resistente all’acqua

Indicativamente, tra i 50 ed i 200 Euro, potrete trovare moltissimi modelli estremamente validi; per iniziare a farvi un’idea e provare qualche confronto, accedete a questi link:

Altroconsumo.it: confronto tra moltissimi navigatori, con tanto di consigli per la scelta e test dei prodotti

Pixmania.ittanti navigatori ordinati per prezzo

Trovaprezzi.itnavigatori ed accessori, per tutte le tasche

photo credit: xeeliz via photopin cc