Per ora bisogna accontentarsi dei test, ma, tra un mese, si riaccenderanno i motori della MotoGp, facendo scattare il motomondiale 2014, che, però, presenterà alcuni cambiamenti, soprattutto sulla possibilità di vedere in diretta le gare.

A partire da quest’anno, infatti, non sarà più Mediaset a trasmettere le prodezze di Pedrosa, Lorenzo, Marc Marquez e Valentino Rossi, ma è stata Sky ad aggiudicarsi i diritti (di MotoGp, Moto 2 e Moto 3), almeno per il prossimo triennio.

La piattaforma a pagamento, dopo la Formula Uno, va, così, ad arricchire il suo pacchetto sportivo, continuando ad investire parecchio sui motori.

La Pay tv italiana trasmetterà, per la prossima stagione, i 19 gran premi in diretta ed in alta definizione, con 11 gare in esclusiva e le restanti 8 proiettate anche in chiaro, sul suo canale free ‘Cielo‘ (canale numero 26 del digitale terrestre).

Dal 2015, invece, tutte le gare saranno solo sulla pay tv, che, intanto, metterà a disposizione ben 5 canali interattivi, dedicati al Motomondiale e la telecronaca sarà affidata a Mauro Sanchini e Loris Capirossi.

Oltre a Sky, si potrà vedere la MotoGp, sempre a pagamento, anche con fastweb, oppure online, sul sito MotoGp.com.

photo credit: Marco Giacomuzzi via photopin cc