In genere il Monza Rally Show è considerato un evento invernale. Quest’anno ad accogliere i concorrenti nell’autodromo c’è invece un clima primaverile.Ancora una volta si sfideranno 24 Wrc e 36 Super2000 in un autodromo che da un anno non vede le mani di fata di Valentino Rossi. Anche il Dottore sarà presente alla competizione che aspetta tra gli altri anche Sordo, Capello e Longhi.

Venerdì 25 novembre, il Monza Rally Show si apre con due prove, considerate “speciali” che si svolgono alle ore 17 e alle ore 19. C’è stato tempo ieri per i concorrenti di guidare le macchine con cui correranno a Monza.

Valentino Rossi sarà alla guida di una Ford Fiesta Wrc e il suo numero, manco a dirlo, sarà il 58, quello che è appartenuto in ambiente motociclistico al suo amico Marco Simoncelli. Loeb che ha dominato il campionato mondiale di rally per otto stagioni, non ha preso parte ai preliminari di Monza.

Per quanto riguarda la classe Wrc, scenderanno in pista ben 24 vetture e tra gli altri piloti oltre Rossi e Loeb, ci saranno anche Capello, Sordo e Longhi.

Andreucci, Basso e Rossetti, invece, sono i big della Super2000, quelli che presumibilmente si contenderanno il titolo. Non pervenuto, quest’anno, Lapo Elkann che era dato tra i presenti sull’Abarth Grande Punto con Zonzini.