Le vittorie delle Frecce d’Argento sono vere pietre miliari nella storia del Motorsport della Stella, dagli esordi, che risalgono a 120 anni fa, fino agli avvenimenti attuali sui circuiti di tutto il mondo. La straordinaria continuità nell’eccellenza sportiva è espressa dal motto del Goodwood Festival of Speed 2014 con il titolo “Addicted to Winning – The Unbeatable Champions of Motor Sport”. Mercedes-Benz Classic ha portato al Festival of Speed più di una dozzina di automobili leggendarie e vittoriose, appartenenti alla collezione della Stella, e numerosi testimonial hanno contribuito a far rivivere la storia del marchio nel campo del Motorsport. Uno dei fulcri dell’evento, la scultura dell’artista Gerry Judah “Central Feature”, concepita ex novo ogni anno e per la quale, quest’anno, lo scultore si è ispirato al tema della del Motorsport firmato Mercedes-Benz. La scultura è anche presente come highlight in un update del gioco “Gran Turismo 6”, presentato per la prima volta al Goodwood Festival of Speed.

I momenti magici che hanno costellato i 120 anni di storia del marchio Mercedes-Benz nel Motorsport sono costituiti da tuttti quei successi ottenuti in pista che hanno reso leggenda le auto da competizione del marchio di Stoccarda ed i loro piloti, a partire dalla triplice vittoria dell’auto da corsa Mercedes Grand Prix di 100 anni fa, al Gran Premio di Francia del 1914 che ha coinciso con la nascita delle Frecce d’Argento nel 1934. L’unica corsa della Mercedes-Benz W 165 di 75 anni fa che invece destò meraviglie a livello internazionale fu al Grand Prix di Tripoli in cui la Freccia d’Argento ottenne una sorprendente duplice vittoria. Due volte campione del mondo e tempo record alla Mille Miglia negli anni del dopoguerra. Infine il trionfo della Sauber-Mercedes C 9 di 25 anni fa, alla 24 Ore di Le Mans, nel 1989, che fu solo il preludio del ritorno di Mercedes-Benz alle gare in circuito.

Al Festival of Speed di giugno 2014 Mercedes-Benz Classic rievoca queste e molte altre vittorie entrate nel palmares della Stella, presentando automobili da competizione di tutte le epoche: dagli esordi degli sport motoristici, al periodo delle classiche Frecce d’Argento fino al DTM e alla Formula 1 degli anni scorsi. Al Mercedes-Benz Classic di Goodwood sono presenti, oltre alle vetture, anche famosi piloti come testimonial del marchio. Nella splendida cornice della Goodwood House, un complesso costruito nel XVIII secolo, desterà entusiasmo la presenza di alcuni protagonisti delle epoche trascorse, quali Hans Herrmann e Sir Stirling Moss, e degli idoli del Motorsport dei nostri giorni, come Lewis Hamilton e Nico Rosberg.

LEGGI ANCHE

Mercedes testa l’autopilota: sfida lanciata a Google e Volvo

Mille Miglia 2014: anteprima italiana per la Mercedes Classe S Coupè

Mercedes-Benz storia: le Frecce d’Argento si raccontano negli scatti di Zoltán Glass