Lexus RX dal 1998 è punto di riferimento nel segmento dei SUV di lusso, adesso salutiamo il restyling pronto a proseguire nel solco segnato dalle generazioni precedenti. Il design della nuova RX ha un aspetto sportivo e possente, ma dinamico ed elegante al tempo stesso. La sua fonte di ispirazione si ritrova nella coupé e nella berlina LC e LS, che rappresentano un lustro per la famiglia del brand di prestigio del Gruppo Toyota.

La nuova Lexus RX si caratterizza per dei paraurti anteriore e posteriore scolpiti che consentono un’integrazione fluida delle linee tra la parte anteriore e quella posteriore, migliorando la sua dinamicità. Ovviamente è immancabile la griglia della mascherina a forma di clessidra, dall’effetto visivo più tridimensionale. Nuovi i fari anteriori più sottili, mentre quelli posteriori mantengono la tipica forma a L che conferiscono un aspetto più moderno. Esordio anche per i nuovi cerchi di 18” e 20”, così come i colori metallizzato beige Moonbeam e il perlato verde Nori. Passando all’interno troviamo un nuovo schermo a sfioramento da 12,3” (optional, di serie è da 8”), abbinato alle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. I sedili della terza fila della RX L ora dispongono di due diverse posizioni di seduta, guadagnando ancora più spazio per le gambe quando la situazione lo richiede.

La Lexus RX fa passi avanti anche nel piacere di guida grazie alle modifiche alle sospensioni e all’aumentata rigidità del corpo. Il comportamento in curva è migliorato, ma al tempo stesso il confort in autostrada e nei lunghi viaggi è ancora garantito. La RX presenta anche un sistema di frenata d’emergenza più evoluto, che riconosce i pedoni anche in una situazione di poca luce così come per i ciclisti. Il mantenimento in corsia, invece tiene la Lexus RX al centro della corsia di marcia. Non cambia invece il sistema ibrido che sviluppa una potenza di 313 CV, grazie a un 6 cilindri benzina 3.5 da 262 CV e da due motori elettrici: uno da 167 CV mentre l’altro 68 CV. Il secondo serve a muovere le ruote posteriori in caso di utilizzo di trazione integrale.

Presentazione in Europa il 30 giungo, arrivo nei concessionari a partire dall’autunno del 2019.