Esordio per Ford Italia ad Artrooms Fair di Roma la fiera di arte contemporanea per gli artisti indipendenti in corso nella Capitale fino al 24 marzo al The Church Palace. Già la cornice sfoggia una sua particolarità: ispirata ad Artrooms London di quattro anni fa, la fiera è gratuita e ospita artisti indipendenti provenienti da tutto il mondo che espongono nelle camere del resort sull’Aurelia, trasformate in studi e spazi creativi.

Ford partecipa con un insolito protagonista: il suo Transit Custom che “ospiterà” un’installazione firmata dall’artista russa Olga Teksheva, italiana di adozione. L’opera s’intitola “Appearing/Disappearing” e ruota intorno a un albero che si dischiude all’interno del Transit Custom in una sorta di foresta incantata. Include elementi pendenti, realizzati in filo da pesca, insieme a una scultura tessile. Come sempre, l’arte contemporanea riesce a impossessarsi degli oggetti della quotidianità, in questo caso lo storico veicolo commerciale della casa dell’Ovale blu, e a trasformarli in scenari e contesti stimolanti.

Fra l’altro, quello dell’albero è un tema distintivo per Teksheva, classe 1973. Si tratta infatti di un oggetto-simbolo ricco di significati diversi. L’artista lo percepisce come emblema di vita e di vitalità ma allo stesso tempo simbolo di tradizione e di appartenenza. L’installazione si inserisce all’interno del Ford Transit Custom ribaltandone dunque la percezione, da una dimensione lavorativa e funzionale, tipica di un veicolo di quel genere, da tutti inteso come “mezzo da lavoro”, in un’incantata dimensione naturalistica imprevedibile che gioca sull’artificioso accostamento di materiali metallici e tessili.

Cifra tipica dell’artista, trasferitasi a Roma nel 2008 dopo una laurea in storia dell’arte all’università Lomonosov di Mosca, è appunto quella di costruire oggetti con superfici preziose, sfaccettate e complicate, e servendosi di diversi materiali. Nei suoi pezzi si mescolano infatti tinte acriliche, tessuti, oggetti rinvenuti nel contesto urbano, pizzi e ricami e altri ingredienti. Un approccio artigianale che rende ogni opera qualcosa di simile alla lavorazione di un capo d’alta moda.

Ford Transit Custom Artrooms

Il brand Transit è da oltre 60 anni simbolo del patrimonio di Ford, rappresenta, come un albero, le radici dell’Ovale blu nell’ambito del segmento dei commerciali medio-grandi, che ne danno essenza ma al contempo ne costituiscono lo slancio verso l’innovazione e il cambiamento. Un sodalizio, questo con l’arte, che risponde oltre tutto ai percorsi di rinnovamento della casa statunitense. Da una parte sotto il motto “Democratizing Technology”, una nuova filosofia che ha permesso di introdurre su tutta la gamma soluzioni tecnologiche innovative solitamente presenti su modelli di segmento superiore come i sofisticati sistemi di assistenza alla guida. Dall’altra con la mutazione della sua stessa identità da colosso automobilistico a piattaforma di mobilità a tutto tondo.