Il pilota francese Jules Bianchi è stato impegnato nei test della Ferrari che si sono svolti sul circuito di Abu Dhabi. Il ragazzo sogna un posto nel team del Cavallino.I test servono alle squadre per verificare molto spesso l’assetto della vettura e migliorarne alcuni aspetti in modo da renderle più competitive. A volte però anche il cronometro ha una sua importanza.

Questo vale per esempio nel caso di Jules Bianchi, un giovane pilota francese che ha guidato già la 150 Italia per circa 500 chilometri ed ha deciso di partecipare ai test della scuderia di Maranello.

Sulla vettura che ha guidato erano stati piazzati molti sensori visto che l’obiettivo era quello di raccogliere dei dati sul comportamento aerodinamico della monoposto del Cavallino con un’attenzione particolare alla nuova ala anteriore.

Ecco però che quello di Jules Bianchi è anche un il secondo tempo della giornata. Il pilota, infatti, ha fatto fermare il cronometro sul 1’40’’960 superato soltanto da Vergne, suo connazionale, alla guida di una Red Bull.

A Bianchi dunque è confermato un importante incarico come collaudatore delle vetture del marchio Ferrari, ma l’ambizione del pilota è quella di guidare una monoposto di Maranello nel Campionato del Mondo di Formula 1.

Non sa ancora cosa farà l’anno prossimo Bianchi, ma per il momento offre qualche spunto importante agli organizzatori.