Il finale di stagione, per la Ferrari ma anche per altri team, è il momento in cui si gettano le basi per il futuro e si traccia un bilancio del campionato in fase di archiviazione.Montezemolo, Domenicali ed altri autorevoli membri dello staff Ferrari hanno deciso di presentarsi ai microfoni dei giornalisti per parlare della Ferrari del futuro e tracciare un bilancio della stagione. L’appuntamento si è svolto al Mugello.

A due gare dalla fine, si tirano le somme e prima ancora di fare i test sulla vettura del 2012, Montezemolo dice di salvare soltanto il Gran Premio di Silverstone. È vero che Alonso ha ottenuto altri podi, ma la gara inglese è stata la migliore, forse l’unica.

Montezemolo parla addirittura di annata storta. È vero che il 2011, per quanto riguarda challenge, competizioni GT, numero di partecipanti e successi, è stato fantastico. Molto si deve al lavoro della coppia Bruni Fisichella.

Di contro nella Formula 1 le difficoltà del Cavallino sono state tutte pagate in pista. Non c’è una macchina adeguata per competere con le altre scuderie ed è mancato il guizzo dei piloti. Si salva però l’appuntamento di Silverstone. Alonso ha vinto con la Ferrari e il Cavallino, su quel podio, mancava da 60 anni.