L’interesse per la riduzione delle emissioni di gas nocivi interessa molto i cittadini che da qualche tempo si sono rivolti ai marchi che vendono veicoli ibridi, notando con piacere una diminuzione dei prezzi delle vetture ecologiche.

La sperimentazione continua con l’impegno di note case automobilistiche.Quanti conoscono ad esempio l’iniziativa congiunta di Ford Motor e Toyota Motor?

Le due case automobilistiche in questione, una americana, la Ford e una giapponese, la Toyota, si sono impegnate a studiare un sistema ibrido per vetture di grossa cilindrata. Entriamo nel dettaglio di questo “matrimonio”.

In America è stata siglata una dichiarazione d’intenti a cui dovrebbe seguire un accordo ufficiale con il dettaglio dei costi dell’operazione.

Ford e Toyota vogliono studiare un sistema ibrido di alimentazione gas-elettrico da applicare a furgoni e Suv.

Finora entrambe le case automobilistiche hanno lanciato sul mercato vetture ecologiche ma il fatto di dover applicare il sistema gas-elettrico a vetture di grosse dimensioni, prevede una sessione di studio leggermente più lunga.

Il quadro finanziario dell’intesa, come abbiamo detto, non è ancora noto, ma si sa che l’obiettivo sarà quello di adattare le vetture agli standard sulle emissioni nocive, disposto dagli Stati Uniti.

I modelli su cui sarà sperimentato il sistema ibrido, almeno in un primo momento, sono i pickup F-Series della Ford (molto venduti negli States) e la Tundra della Toyota.