La nuova serie della “segmento B” coreana, Hyundai i20, si mostra sul mercato caratterizzata da un sostanziale rinnovamento nel design: su tutti, è evidente il ricorso al nuovo discorso di stile della “Cascating Grille” (elemento peculiare nell’identità del marchio) e da un aggiornato disegno per la zona posteriore, oltre che da una indole maggiormente sportiva riguardo alla forma dei paraurti e dei gruppi ottici. La lista delle tinte carrozzeria prevede dieci soluzioni, con la possibilità di ottenere una colorazione a contrasto per il tetto. Altrettanto inedita è la combinazione di rivestimenti disponibili per l’abitacolo.

La gamma di motorizzazioni disponibili per Hyundai i20 2019 si sviluppa su tre varianti, tutte a benzina e già in regola con i futuri standard Euro 6d-TEMP: oltre al 1.2 abbinato ad un cambio manuale a cinque rapporti e declinato su due livelli di potenza: 75 CV e 84 CV , la proposta si completa con il piccolo 1.0 T-GDI turbocompresso da 100 CV, anch’esso fornito insieme al cambio manuale oppure ad un nuovo cambio automatico sette rapporti con comando doppia frizione, sviluppato da Hyundai e al debutto nella gamma i20. La variante 1.0 T-GDI 100 CV è disponibile in configurazione “Turbo Edition”, comprendente cerchi in lega da 16”, avviso di superamento involontario della corsia, nonché un dispositivo infotainment Multi media System con display da 7” e sistema compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto.

La seconda generazione di Hyundai i20 è pronta al debutto in Italia a partire da 14.900 euro. In virtù di una innovativa formula “Hyundai Cash Plan”, Hyundai i20 2019 viene proposta ad un prezzo lancio di 11.500 euro, dietro anticipo di 4.845 euro e pagando per due anni la sola polizza furto e incendio a partire da 39,75 euro al mese (e con possibilità, trascorso questo periodo, di scegliere se tenere, sostituire o restituire la vettura). Tale formula di acquisto si riferisce a Hyundai i20 in versione 1.2 MPI ed in allestimento “Advanced”, che di serie, fra gli altri, offre il dispositivo ISG-Idle Stop and Go, il climatizzatore, una serie di sistemi di sicurezza attiva ed ausilio alla guida (su tutti: assistenza alla partenza in salita, controllo della stabilità, segnalazione per le frenate di emergenza), ed impianto audio con prese Aux ed Usb e comandi al volante.