La Formula 1 è arrivata in India, per la seconda volta i piloti hanno affrontato un circuito nuovo, inserito soltanto nel 2011, all’interno del calendario del Circus. Il dominio della Red Bull, dalle prove libere, alle qualificazioni, è continuato anche in gara. 

Vettel, dopo aver conquistato il miglior tempo nelle prove libere 1 e nelle prove libere 2, è riuscito a partire dal primo posto sulla griglia di partenza. Nei primi 2-3 giri è stato evidente che la Red Bull aveva più energie degli altri. Nonostante questo Alonso, che ancora pensa di recuperare terreno e il titolo iridato, è arrivato secondo, relegando in terza posizione Webber e i suoi problemi coni l Kers.

Il quarto e il quinto posto se li sono aggiudicati rispettivamente Hamilton e Button ma ormai i due McLaren possono essere considerati fuori dalla lotta per il titolo iridato. Molto bene anche Massa che in India chiude in sesta posizione tenendo un po’ più lontano Raikkonen.

Il finlandese, per la prima volta in India, ha corso con coraggio, lasciando alle spalle Hulkenberg della Force India e il compagno di squadra Grosjean.

In decima posizione, ancora una volta a punti, Bruno Senna a bordo della sua Williams.

Nella classifica iridata il primo posto è ancora di Vettel con 240 punti. Alonso lo insegue con 227 punti e terzo è ancora Raikkonen con 173 punti, inseguito da Webber (167) e da Hamilton (165).

La Red Bull domina anche nella classifica costruttori con 407 punti. 316 sono quelli della Ferrari che precede di poco la McLaren, in terza posizione con 306 punti.