La Formula 1 ha impiegato pochissimo tempo per amare Schumacher. Sul circuito di Spa, il pilota over40 ha festeggiato i suoi 20 anni di carriera correndo una splendida gara con la sua Mercedes, macchina particolarmente adatta alla pista delle Ardenne. Grande la rimonta fino al quinto posto. Non è stato fortunato Schumi durante le qualifiche e nel giorno perfetto, a 20 anni dal suo esordio in F1 proprio a Spa, non ci voleva un sedicesimo posto sulla griglia di partenza.

Eppure il “vecchio” Schumi ha dimostrato di avere più assi nella manica di tante giovani promesse.

C’ha creduto Schumacher e che la sua monoposto fosse davvero in grande forma lo ha dimostrato anche l’ottima gara di Rosberg che ha dominato il circuito prima d’inchinarsi a re Vettel.

Insomma 20 candeline a suon di sorpassi. C’è anche chi li ha contati, 19 in tutto. E c’è chi ha letto un po’ di malizia nel messaggio inviato a Rosberg con l’invito a risparmiare carburante.

Anche la festa del suo compleanno automobilistico è stata grandiosa: Eddie Jordan gli ha regalato la frizione della macchina con cui Schumi ha esordito a Spa, fermandosi all’epoca appena 300 metri dopo il via. La Ferrari gli ha consegnato il cofano della F2004 firmata da Domenicali. Con il casco dorato ricevuto dalla Mercedes, Schumi ha fatto sognare ancora.