Ad Abu Dhabi Vettel ha conquistato la quattordicesima pole stagionale ma poi ha abbandonato la gara alla seconda curva per una foratura che l’ha costretto al ritiro.Il primo zero in classifica di Vettel è sicuramente un episodio da considerare attentamente. Anche questo, in senso inverso rispetto agli altri, rappresenta un record. Ed è forse uno degli elementi caratterizzanti del Gran Premio di Abu Dhabi.

Il tedesco ha sempre dominato e anche stavolta, dalla rabbia espressa ai box, sperava di fare molto meglio di così. Ne hanno beneficiato i suoi avversari. Non tanto il compagno di squadra Webber ma la McLaren che si è portata a casa primo e terzo posto.

Sul primo gradino del podio è salito Lewis Hamilton dopo un acceso duello con Alonso. Il Ferrarista che in partenza ambiva al podio, è stato secondo ed ha preceduto Jenson Button. Soltanto quarto Webber. Mentre Massa si è beccato un quinto posto.

Il duello tra Hamilton e Alonso è andato in scena con l’ultimo pit stop. Lewis l’ha fatto al 41esimo giro, mentre Alonso ha tirato fino al giro numero 43. Poi però il rientro del ferrarista non è andato come previsto e si è ritrovato in coda.