La Ducati, quest’anno, non è stata molto fortunata e Valentino Rossi, in particolare, si è lamentato molto della poca efficienza dello staff tecnico. Dopo le tensioni però, arrivano i riconoscimenti.

Detta così potrebbe sembrare che la Ducati abbia ottenuto un premio per i traguardi conseguiti nell’anno ma se poi ci si pensa bene: che cosa ha portato a Borgo Panigale? Non più di qualche sorriso per qualche piazzamento.

Eppure la Ducati, ogni anno, consegna un suo riconoscimento ai fornitori che maggiormente sono stati in grado di soddisfare le sue attese. Il premio si chiama Best Product Innovation Award ed è valido per l’anno precedente a quello in corso.

Si tratta di un riconoscimento prestigioso che quest’anno è stato consegnato alla Pirelli. La giuria è composta da persone che lavorano nel settore Acquisti, in quello Tecnico, alla Qualità e alla Logistica. Tutti sono stati fermi nel sostenere il lavoro svolto dalla Pirelli.

Sicuramente ha contribuito alla bontà della valutazione lo sviluppo dello pneumatico Scorpion Trail inventato apposta per la Ducati Multistrada e per la Diablo Rosso.

In realtà il vero motivo del premio è nella capacità innovativa dell’azienda che ha saputo offrire gomme molto efficaci, nel rispetto delle caratteristiche della due ruote, in collaborazione con l’altro staff tecnico.