In Corea, il prossimo fine settimana si corre la seconda edizione del Gran Premio di Formula 1. Nonostante il rispetto che si dimostrano Alonso e Vettel, il pilota spagnolo resta fedele alla Ferrari ed elogia l’Italia.Vettel ormai ha vinto il campionato del mondo e anche se punta a stracciare tutti i rivali accumulando altri premi, ormai gli appassionati di Formula 1 seguono con più entusiasmo la lotta per il secondo posto. I riflettori quindi sono su Button e su Alonso.

Il pilota della Ferrari, intervistato da un giornalista coreano, tesse le lodi del nostro Paese. L’intervistatore gli ha chiesto semplicemente di incoraggiare i bambini coreani ad intraprendere la carriera in Formula 1 ed Alonso ha detto loro che se volessero un giorno diventare piloti, dovrebbero iniziare a correre con i kart in Italia.

Una promozione confezionata alla perfezione per il nostro paese e per la Formula 1. Dopodiché Alonso è tornato sulla voce che gira in questi giorni nell’ambiente automobilistico in merito ad un eventuale passaggio di Vettel alla Ferrari.

Come dimostrato nella rassegna stampa della Fia, Alonso nutre molto rispetto per Vettel, ma sa anche che Ferrari e McLaren stanno crescendo e potrebbero guadagnare competitività in questi mesi. Poi ribadisce di essere a suo agio con tutti i colleghi, anche con Massa che trova complementare.