Marco Simoncelli era un pilota amato da tutti e in tutte le discipline sportive.

Appena è stato ufficializzato il decesso la Federazione del Calcio ha deciso di osservare un minuto di silenzio in tutti gli stadi.Ogni sport ha trovato un modo per esprimere il cordoglio per la morte del pilota della Honda Gresini.

L’incidente, tra l’altro, arriva ad otto giorni di distanza da quello sconvolgente che ha visto morire Dan Wheldon a Las Vegas nella Indy Car.

Montezemolo e Domenicali, lato Formula 1, hanno voluto ricordare Simoncelli.

Il presidente della scuderia italiana ha detto di essere molto triste per Sic, un pilota che aveva impressionato fan e direttori di gara per la velocità, ma anche per la grinta e il talento.

Lo paragona a Jacques Villeneuve per le sue caratteristiche al volante e al francese Sic è accomunato anche dalla morte tragica. Le condoglianze delle Ferrari vanno dritte alla famiglia di Simoncelli.

Domenicali responsabile Ferrari, conosceva Marco di persona per cui ha espresso tutto il suo dolore. Poi ha ricordato i rischi che corrono i piloti nel MotoGp e nella Formula 1 invitando tutti a far molta attenzione alle condizioni di sicurezza.

Nel caso di Simoncelli c’è stato anche il caso a mettere lo zampino. Di fatto non bisogna mai abbassare la guardia.