La stagione appena terminata non è stata certo un successo per il team Citroën Total Abu Dhabi WRT anche se non sono mancate giornate felici e risultati degni di nota che hanno mostrato il potenziale dei piloti e della squadra.

Ma adesso sta per iniziare la stagione 2018 e l’obiettivo della Casa francese è quello di raggiungere il record di cento vittorie nel Campionato del mondo rally. Certo, se poi oltre ai due primi posti che mancano all’appello arrivassero altre soddisfazioni in ottica campionato sia nella classifica piloti che in quella costruttori, sarebbe auspicabile.

Così, per andare a caccia del prestigioso traguardo e di un bottino più grande, il team si affiderà a Kris Meeke, ormai in grado di imporsi in tutte le prove, come dimostrano i cinque rally vinti dal 2013 con i colori del Marchio.

Inoltre, la Citroën C3 WRC, sarà affidata in dieci occasioni anche a Craig Breen, un pilota regolare che porta punti pesanti in ottica costruttori.  Ma poi, udite udite, ci sarà anche il grande ritorno dell’equipaggio dei record Loeb-Elena. La storia parla per loro: insieme hanno vinto nove titoli mondiali piloti-copiloti (dal 2004 al 2012), otto titoli costruttori (dal 2003 al 2005 e dal 2008 al 2012) ed hanno collezionato settantotto successi.

Sébastien Loeb aveva abbandonato il mondiale fine del 2012, correndo in quattro occasioni nel 2013, e partecipando al rally di Montecarlo 2015, e nel 2018 sarà al volante della Citroën C3 WRC ufficiale in Messico, Corsica e Spagna. Chissà che non gli venga la voglia di tentare l’assalto al decimo mondiale nel 2019?

Chiaramente, anche Khalid Al Qassimi in qualche occasione sarà della partita e potrà disporre della terza Citroën C3 WRC, mentre Stéphane Lefebvre avrà il compito di far crescere sul campo la nuova Citroën C3 R5 nell’agguerrito contesto del  WRC2, dove la Skoda Fabia R5 ha dominato nel 2017.