Dalla sua parte abbiamo un grandissimo successo di tipo commerciale ottenuto in questi anni sul mercato europeo e in quello italiano, la Citroen C1 Origins arriva sul mercato per celebrare i 100 anni della Casa francese con questo nuovo allestimento disponibile in edizione limitata.

La compatta transalpina viene offerta unicamente in versione cinque porte nelle tinte Polar White, Silver Grey, Graphite Grey e Ink Black, oltre che nelle varianti bicolore con il tetto Ink Black. A livello estetico si notano subito le grafiche color bronzo che richiamano visivamente il Double Chevron simbolo della casa francese, mentre le stesse tonalità sono usate sul portellone e sul bagagliaio, dove emerge la decorazione con doppia banda, per finire con i coprimozzi delle ruote, anch’essi arricchiti da inserti in color bronzo. A completare il quadro vi sono i gusci degli specchietti retrovisori neri, i cerchi in lega da 15 pollici Planet Black, la firma “Origins since 1919″ sulle portiere anteriori e i vetri posteriori oscurati.

L’abitacolo della Citroen C1 Origins si mette in mostra con sedili Grigio Chiné e impunture Gold con decorazione “Origins” a cui si aggiungono i tappetini anteriori e posteriori dedicati. Nella dotazione sono poi inclusi il climatizzatore automatico, la retrocamera e il sistema Touch Pad da 7 pollici Mirror Screen Triple Play con radio digitale DAB, quattro altoparlanti e supporto ad Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. Questo esclusivo allestimento è acquistabile in abbinamento al motore VTi da 72 cavalli con sistema Start&Stop al prezzo di 14.400 euro.