Bugatti ha rivelato al Salone di Ginevra 2019 una vettura nata per celebrare i 110 anni di storia del Brand, la Bugatti Voiture Noire. L’auto in questione è un omaggio alla Type 57 SC Atlantic di Jean Bugatti, un modello che ha  segnato significativamente un periodo storico e che ha un valore di oltre 40 milioni di euro. Una macchina da collezione che è una leggenda. La Voiture Noire, letteralmente l’auto nera, non vuole essere da meno perché parliamo di un’auto prodotta in un unico esemplare, già venduto ad un facoltoso collezionista francese per la modica cifra di 16,7 milioni di euro.

La tradizione è stata rispettata non solo per l’unicità, ma anche per la scelta del motore che troviamo nella Voiture Noire, un 16 cilindri da 8.0 litri in grado di erogare 1.500 CV di potenza e 1.600 nm di coppia. Cifre astronomiche per un’auto che non vuole essere scontata. La vocazione è assolutamente sportiva, le prestazioni sono un carattere fondamentale, ma a ciò vanno addizionati il confort e la cura del dettaglio come altre forme di ispirazione. Gli interni sono realizzati sfruttando la grande tradizione artigianale europea, mentre il corpo della vettura è stato forgiato nella fibra di carbonio, che oltre a ridurre il peso totale del veicolo, dona un’immagine dark e molto aggressiva. L’uso della tinta Black Gloss completa un quadro di percezione di ricchezza e unicità assolute.

Il presidente del brand Stephan Winkelmann, ha rilasciato queste parole: “La Voiture Noire è molto più di una moderna interpretazione del Tipo 57 SC Atlantic di Jean Bugatti: è una festa dell’estetica. Bugatti suscita passione ed emozioni in tutto il mondo. I clienti si aspettano che noi li sorprendiamo continuamente e alziamo le porte oltre i limiti della loro immaginazione. Con la nostra abilità di creare automobili di alta fattura realizzate su misura per ogni singolo nostro cliente, abbiamo dimostrato cosa Bugatti è in grado di fare”.