Niente più bollo per ciclomotori e quadricicli leggeri: ecco la grande novità, di cui potranno godere fin da ora tutti i cittadini lombardi.

Nella giornata odierna, infatti, la Regione Lombardia, attraverso il suo sito ufficiale (cliccando qui, potrete leggere direttamente il comunicato), ha ufficializzato l’abolizione della tassa di circolazione, attraverso la legge regionale del 5 agosto 2014, n. 24 art. 6 (potete consultarne il testo completo, cliccando su questo link).

L’esenzione sarà attivata immediatamente, risultando valida già per quest’anno 2014. E tutti coloro che, nel frattempo, hanno già provveduto al pagamento del bollo per il loro motorino?

Niente paura, come chiarito dalla comunicazione regionale: saranno rimborsati completamente, tutti quelli che hanno versato la quota della tassa di circolazione, dall’1 Gennaio 2014 in poi.

Prosegue, dunque, l’operazione ‘Zero bollo‘, arrivando ad una misura importante e concreta, che è volta ad aiutare economicamente i cittadini, premiando l’utilizzo di veicoli poco inquinanti, rispetto alle auto. Il rispetto dell’ambiente diventa, così, sinonimo di risparmio, come, ad aprile, aveva già sottolineato anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, stimando come il bollo annuo per ciclomotori costasse 22 euro e, quello per microcar, 50 euro (come potete trovare riportato da ‘Il sole 24 ore’).

In attesa di sapere se anche altre regioni seguiranno il modello lombardo, potete scoprire tutti i metodi per il calcolo del vostro bollo, cliccando qui; oppure potete conoscere tutte le sanzioni previste per chi paga tale tassa in ritardo, cliccando qui.

photo credit: fensterbme via photopin cc