Finalmente ci sarà una BMW M8, la Casa madre ha rilasciato alcuni dei suoi dati, mentre per la presentazione ufficiale dovremo aspettare i prossimi mesi. La vettura è in fase finale di sviluppo, così che potremo aspettarcela su strada intorno alla fine del 2019. Un’altra ottima notizia è che oltre alla versione coupé, la tedesca sarà declinata anche in altre due varianti di carrozzeria: M8 Cabriolet e la quattro porte M8 Gran Coupé.

Quello che tutti vogliono sapere è che cosa si nasconderà sotto al cofano, con molta probabilità ci sarà lo stesso 4.4 litri V8 biturbo visto sulla BMW M5, che sulla coupé come sulla berlina, avrà a disposizione oltre 600 CV. A esso verrà abbinato un cambio automatico a otto rapporti con trazione integrale M xDrive che permetterà anche di disaccoppiare elettronicamente l’asse anteriore per trasformare in qualsiasi momento la sportiva in una trazione posteriore pura. Per bilanciare la poderosa potenza di questa vettura, ci sarà bisogno di un impianto frenante di prim’ordine, così ecco che la struttura prende forma con dischi anteriori ventilati da 395 mm e pinze a sei pistoncini: a richiesta si potrà avere anche un sistema con dischi carboceramici da 400 mm all’anteriore e da 380 mm al posteriore.

Si tratta comunque di un veicolo orientato alla prestazione grazie ad un peso ridotto, un baricentro basso, e una distribuzione uniforme del peso.Le sospensioni specifiche M offrono eccezionale stabilità direzionale, precisione di guida e dinamica in curva, questo a dimostrare quanto sia fondamentale nella mente di BMW mettere su strada una vettura veloce ma soprattutto dinamica. Il divertimento e il piacere di guida sono alla base di tutta la filosofia che sta dietro a questo veicolo. Ogni versione di BMW M8 avrà a disposizione cerchi in lega da 19″, sostituibili, a richiesta, con ruote da 20″ con pneumatici ad alte prestazioni. Appuntamento al 2019 per scoprire nuovi dettagli.