Guidare è una delle cose più belle e più “ricercate” da parte di qualsiasi giovane, la passione per la guida nasce fin da piccoli e quando si conquista la maggior età l’obiettivo di tutti è prendere la patente. Un traguardo che ti fa entrare di diritto nel mondo degli adulti e che ti apre la strada verso il viaggio, la più grande avventura a cui un uomo può ambire. Attenzione, sicurezza e consapevolezza sono i requisiti che servono per poter affrontare qualsiasi problema o difficoltà.

“Dati da guerra civile che, ogni giorno, attestano la morte di vittime spesso inconsapevoli”. È quanto afferma Carmelo Lentino, Portavoce di BastaUnAttimo, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera, promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani – che continua affermando – “non si può certo pensare che la soluzione a tutto sia l’introduzione del reato di omicidio stradale, su cui comunque è bene che il Parlamento si pronunci velocemente”.

Una campagna a cui tutti noi dobbiamo adempiere per cercare di minimizzare gli errori umani e gli incidenti e massimizzare i controlli e migliorare giorno dopo giorno evitando che i ragazzi continuino a perdere la vita per un bicchiere di troppo.

“È opportuno che si investa maggiormente in prevenzione ed educazione stradale, oltre al fatto che diventa sempre più necessario istituire un’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Stradale. Serve – conclude il Portavoce di BastaUnAttimo – un reale raccordo e coordinamento tra le forze di polizia, anche per aumentare la percezione del controllo. Troppo spesso, infatti, in 100 km troviamo il pattugliamento di 3 o 4 differenti forze di polizia, mentre per altre centinaia di km non si vede nessuno”.

LEGGI ANCHE:

Nuova Jeep Renegade: presentata ufficialmente all’Italia Surf Expo 2014

Hyundai i20 2014: design sofisticato ed originale, aspettando Parigi

Auto a guida autonoma: le vetture senza autista, sogno e realtà del prossimo futuro