Tempo di gasolio per le auto più prestazionali. Dopo BMW è il turno di Audi che con la SQ5 TDI fa debuttare un turbodiesel nella propria famiglia di sportive. E non preoccupatevi, non è una bestemmia.

I cavalli sprigionati dal V6 3 litri turbodiesel sono 313 e la coppia è davvero degna di nota: 650 Nm. Secondo i dati comunicati dalla Casa la velocità massima sarà la tipica autolimitata a 250 km/h mentre lo scatto da 0 a 100 km/h si consuma in 5,1 secondi. La trasmissione è una Tiptronic a otto rapporti (niente doppia frizione) ed è abbinata alla trazione integrale permanente Quattro con “torque vectoring”. I consumi non sono per nulla da mani nei capelli: l’Audi SQ5 TDI infatti dichiara 7,2 litri ogni cento chilometri percorsi, grazie anche al sistema Start&Stop e alla nuova tecnologia per la gestione della pompa dell’olio.

Finito con gli aspetti meccanici concentriamoci sulle novità estetiche: come prima cosa spicca la mascherina single-frame grigio platino con particolari in alluminio. Non mancano poi lo spoiler posteriore, paraurti modificati, cromature e specchietti retrovisivi esterni in look alluminio. Per la carrozzeria si potrà scegliere tra 2 tinte: blu cristallo Estoril e nero pantera. Di serie la SUV degli anelli monta cerchi da 20″ a cinque razze e pneumatici 255/45, mentre come optional si possono avere anche i cerchi da 21″.

La sua appartenenza alla veloce famiglia “S” è sottolineata, oltre che dai numerosi badge riportanti il logo delle sportive di Ingolstadt, anche dagli interni sportivi con sedili misto Nappa perlata/Alcantara (a richiesta in pelle) e inserti decorativi in alluminio spazzolato. A pagamento poi si possono avere le ancora più sportive modanature in carbonio. L’Audi SQ5 TDI verrà commercializzata nel primo trimestre 2013 a un prezzo di 58.500 euro.