In un periodo in cui il diesel non gode di grandissimo apprezzamento e credibilità, Audi prova a lanciare il guanto di sfida e va contro corrente, proponendo la sua Audi SQ5 TDI. Si tratta della versione più sportiva del suo SUV che monta adesso un propulsore a gasolio ad altissime prestazioni. Il suddetto motore è il V6 3.0 TDI da 347 CV e 700 Nm di coppia, con compressore ad azionamento elettrico, turbocompressore e tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. Un concentrato di tecnologia che mette al primo posto le prestazioni, senza tralasciare i consumi e la riduzione delle emissioni di CO2.

Come detto le prestazioni sono mirabolanti, si parla infatti di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. I consumi sono nell’ordine di 8,1 litri di carburante ogni 100 km, mentre le emissioni di CO2 corrispondono a 213-228 grammi/km. In abbinamento a questo propulsore viene adottato un cambio tiptronic a otto rapporti con trazione integrale permanente quattro.

Su questa versione si hanno gli ammortizzatori regolabili e l’assetto ribassato S di serie, ma sono disponibili anche lo sterzo dinamico, il differenziale posteriore sportivo e le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension con specifiche S. Non mancano poi tutte le specifiche che rendono il pacchetto S quello più entusiasmante per le vetture di Ingolstadt, dai cerchi in lega da 20 pollici alla griglia frontale con single frame. All’interno non manca l’infotainment di ultima generazione e il sistema multimediale MMI con radio digitale (DAB). Disponibile il sistema MMI all-in touch con schermo multimediale da 8,3 pollici con cui è possibile avere anche una connessione tramite lo standard LTE e l’hotspot WLAN. Il prezzo è a partire da 76.250 euro.