Audi S6 ed S7 Sportback rappresentano delle purosangue in fatto di sportività made in Ingolstadt, di questi tempi si potrebbe pensare che l”uso di propulsori a gasolio non siano congeniali per questi tipi di vetture, ma la realtà è ben diversa perché il costruttore tedesco ha scelto di utilizzare delle unità TDI a sei cilindri che sono il massimo in termini di efficienza, prestazioni e anche per le emissioni di CO2 nell’aria. Questo motore specifico è un V6 TDI che possiede un compressore ad azionamento elettrico, il turbocompressore a gas di scarico e tecnologia mild-hybrid a 48 Volt, un vero tripudio dell’avanguardia.

L’unità in questione sviluppa la bellezza di 349 CV e 700 Nm di coppia, abbinata al cambio automatico tiptronic a 8 rapporti e alla trazione integrale permanente quattro. In termini di prestazioni abbiamo una S6 che compie un’accelerazione da 0-100 km/h in 5 secondi, mentre la S6 Avant e la S7 Sportback ci impiegano 5,1 secondi. Per tutti i modelli la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Per i consumi la S6 nel ciclo combinato sono di 6,3-6,2 litri ogni 100 km, a fronte di un quantitativo di emissioni di CO2 di 165-164 g/km; la S6 Avant invece ha un consumo medio in combinato di 6,5 litri, mentre le emissioni di CO2 sono nel regime di 171 g/km, S7 Sportback ha invece un consumo medio di 6,5 litri, mentre le emissioni di CO2 si fermano a 170 g/km.

Questi modelli sono provvisti di tutte le specifiche al vertice del listino Audi, dal Virtual Cockpit da 12,3 pollici al sistema di navigazione MMI plus, dalle sellerie in pelle a tutti i dettagli che la versione S dà per soddisfare la clientela più esigente e ricercata del marchio tedesco. Ad ogni modo queste nuove versione di Audi S6 e S7 Sportback debutteranno sul mercato italiano a partire dal secondo trimestre el 2019, fino ad allora il listino prezzi rimane ignoto.