Sul mercato italiano il 2.0 ha sempre avuto la sua importanza, essendo una delle cilindrate più idonee per una grande berlina o una station wagon. Per questo motivo Audi presenta i nuovi motori 40 TDI (gasolio) e 45 TFSI (benzina) per le sue nuova Audi A6 e A6 Avant.

L’unità a gasolio, 2.0 litri di cilindrata sviluppa una potenza di 204 CV e 400 Nm di coppia massima, ha il sistema Mild-Hybrid che condivide con il 45 TFSI che garantisce lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Ci sono anche altre novità riguardanti questo motore, infatti è stata operata una riduzione del peso utilizzando il basamento in alluminio, invece che in ghisa, è stato adottato un nuovo turbocompressore con attuatore elettrico per la turbina a geometria variabile, e uno nuovo sistema di raffreddamento a 3 circuiti. Il 45 TFSI eroga invece 245 CV e 370 Nm di coppia massima, e possiede un iniezione supplementare di carburante nel collettore d’aspirazione per diminuire il particolato.

Entrambi i motori possono essere accoppiati con la trazione integrale e con la trasmissione automatica S Tronic. Le prestazioni sono ragguardevoli per entrambe le versioni: il 4.0 TDI permette di avere uno spunto da 0-100 km/h in 7,8 secondi, mentre la velocità massima è di 241 km/h; il 45 TFSI invece ha uno scatto da 0-100 km/h in 6,2 secondi, mentre la velocità massima è di 250 km/h. Per entrambi il risultato sui consumi è notevole: l’unità a gasolio permette un consumo di 4,5 litri ogni 100 km, mentre il benzina si ferma ai 6,2 litri ogni 100 km.

Il listino prezzi ha una forbice molto ampia e si parte dai 54.100 euro e dai 56.500 euro, rispettivamente per la 40 TDI S tronic berlina ed Avant e da 56.250 euro e 58.650 euro per le 45 TFSI S tronic. Le versioni quattro ultra partono da 57.000 euro e 59.400 euro per A6 ed A6 Avant 40 S tronic TDI; e da 59.150 euro e da 61.550 euro per A6 ed A6 Avant 45 TFSI S tronic.