Via alle prevendite in Italia per la Audi A1 Citycarver, fresca di presentazione al Salone di Francoforte. La piccola di Ingolstadt ha un assetto che domina la strada e una specifica taratura delle sospensioni, si trova a proprio agio in ogni strada, dalla strade urbane a quelle di campagna, dall’autostrada al fuoristrada non troppo impegnativo unendo l’agilità di una berlina compatta, la versatilità di un crossover e un design da piccolo fuoristrada. La vettura è caratterizzata da cornici dei passaruota e minigonne dal disegno specifico e verniciati a contrasto e dall’ampio single frame ottagonale ispirato alla Q. Delle marcate scanalature alla base del cofano differenziano A1 Citycarver da A1 Sportback. Spiccano anche le protezioni sottoscocca color argento, il paraurti specifico e lo spoiler posteriore in design S. Lungo 4,04 metri e basato sul medesimo pianale della berlina compatta A1 Sportback, il modello più eclettico della gamma A1 può contare su di un assetto rialzato di 40 millimetri.

A disposizione ha un motore 1.0 TFSI da 95 o 116 CV con trasmissioni manuale o a doppia frizione S tronic. La entry level 25 TFSI (abbinabile al solo cambio manuale a 5 rapporti) scatta da 0 a 100 km/h in 10,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 187 km/h. La variante più potente 30 TFSI è disponibile con trasmissione manuale a 6 marce o con il doppia frizione S Tronic a 7 rapporti e scatta da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi e tocca i 198 km/h. Disponibile nelle Concessionarie a partire dal mese di ottobre Audi A1 Citycarver è proposta a partire da 23.950 euro (versione 25 TFSI) e da 24.700 euro (versione 30 TFSI) che diventano 26.550 euro optando per la trasmissione S Tronic, nelle configurazioni Base e Admired.