Al Salone dell’Auto di Shanghai è stata presentata la prima Aston Martin elettrica della storia, e porta il nome di Rapide E. Esteticamente non si nota troppo la differenza con le altre Rapide, il suo profilo è da vera coupè a cinque porte, ma qui vi è stato fatto un lavoro di aerodinamica efficientissimo, infatti il fondo della vettura ottimizza il flusso d’aria dallo splitter anteriore fino al nuovo diffusore posteriore, reso più grande. Niente impianto di scarico e cerchi aerodinamici in alluminio forgiato e pneumatici Pirelli P-Zero a bassa resistenza al rotolamento sono altri elementi utilizzati per migliorare l’efficienza aerodinamica. 

L’Aston Martin Rapide E ha un impianto elettrico e una batteria a 800 Volt con una capacità di 65 kWh, formata da più di 5600 celle cilindriche agli ioni di litio in formato 18650. Questa batteria è inserita in un involucro in fibra di carbonio e Kevlar, posizionata nel vano anteriore. Questa alimenta la coppia di motori elettrici che azionano l’asse posteriore, garantendo una potenza di 601 CV e una coppia di 950 Nm. Questa potenza si traduce in prestazioni così fatte:  da 0 a 100 km/h inferiore a 4 secondi ed una velocità massima di 250 km/h.

La vettura britannica ha un’autonomia superiore a 320 km, secondo lo standard WLTP. Per mezzo della struttura a 800 V, la vettura può essere ricaricata rapidamente utilizzando colonnine da 50 a 100 kW. La batteria può essere ricaricata in modo completo in sole tre ore. All’interno si respira l’aria di un ambiente esclusivo, high-tech e raffinato, in pieno stile Aston Martin, in cui fa da protagonista un display digitale di 10″ che fa da strumentazione di bordo e mostra tutte le informazioni al guidatore, tra cui lo stato di carica della batteria, i livelli di potenza del motore, le prestazioni di rigenerazione e un misuratore del consumo energetico in tempo reale. La produzione della Rapide E sarà limitata a soli 155 esemplari per tutto il mondo ed avverrà nello stabilimento inglese di St Athan. Il prezzo della vettura non è stato ancora rilasciato.