Aston Martin ha lanciato il suo primo SUV della sua storia, la nuova Aston Martin DBX, un veicolo lussuoso che sarà un vero contendente delle varie Lamborghini Urus e Bentley Bentayga, Questo ce lo dice anche il suo prezzo, che corrisponde a 193.500 euro. Si tratta di una vettura dove ogni dettaglio e ogni caratteristica è stata curata con dovizia di particolari, per esaltare la qualità percepita per tutti coloro che avranno la fortuna di sedersi all’interno del suo abitacolo. Ma non c’è solo il lusso da esaltare, ma anche le prestazioni, come ogni Aston Martin che si rispetti. Sotto al cofano infatti si nasconde il motore biturbo da 4 litri con una potenza impressionante di 550 CV e 700 Nm di coppia, sul quale i tecnici inglesi sono intervenuti solo per ritoccare il sound.

Le prestazioni ci raccontano che la DBX ha uno scatto da 0 a 100 km/h che avviene in 4,5 secondi e ha una velocità massima di 291 km/h, oltre ad un sound da brivido. Abbinato al V8 troviamo un cambio automatico con convertitore di coppia a nove rapporti, abbinato a un sistema di trazione integrale con differenziali attivi (quello posteriore è a slittamento limitato, eDiff), che trasmette la coppia sia davanti che dietro a seconda delle condizioni di guida. Non mancano le sospensioni pneumatiche adattive a controllo elettronico, che possono alzare l’altezza di marcia di 45 mm o abbassarla di 50 mm, combinate con sistema di controllo antirollio (collegato all’impianto da 48V); questi sistemi garantiscono comfort e guidabilità in praticamente tutte le condizioni di marcia.

Nell’abitacolo, oltre alla grande cura dei dettagli e ai materiali raffinati e pregiati, troviamo una tecnologia di tutto rispetto. Centralmente troviamo infatti uno schermo TFT da 10,25″ del sistema multimediale, accompagnato da quello da 12,3″ posizionato davanti al volante e preposto per fornire informazioni al guidatore. Aston Martin entra in un nuovo segmento e lo fa con le armi migliori a sua disposizione.