Lo spagnolo ha conquistato un ottimo secondo posto a Monza dove ha saputo esprimere tutto il suo talento su un circuito molto tecnico.

La partenza ha incantato il pubblico e sentirsi applaudito nella sua seconda casa gli ha messo le ali per salire sul podio.Adesso alla fine del campionato mancano ancora sei giornate e a meno che non ci siano incidenti ed intoppi gravi, il titolo iridato è nelle mani di Vettel della Red Bull.

Ma sei gare sono abbastanza per vincere, per portare qualche altro successo nella Scuderia di Maranello.

Ci crede sempre di più Fernando Alonso e va verso Singapore con molta determinazione.

Il circuito è molto simile a quello di Monaco dove la Rossa ha saputo far bene. Poi si corre in notturna e questo è molto accattivante.

L’obiettivo, quindi, alla vigilia di un week-end orientale di fuoco, è quello di vincere.

La Ferrari può ancora lottare per consolidare la sua posizione.

La gara è molto difficile, questo Alonso non lo nega ma l’approccio dei piloti di Maranello, compreso Massa, è quello vincente.

C’è ancora un po’ di tempo per migliorare le prestazioni e prepararsi con il sorriso alla prossima stagione.

Gli avversari non fanno paura, rendono soltanto più divertente la gara.