Alonso è al centro di numerose interviste in previsione del Gran Premio di Corea. Sono molti i giornalisti curiosi degli obiettivi che si pone il pilota della Ferrari. Dopo il secondo posto conquistato a Suzuka, il Cavallino vuole portarsi a casa un altro successo.In Giappone la Ferrari ha tirato fuori i denti e se Massa non fosse andato in collisione con Hamilton, forse avremmo visto i due piloti rossi sfilare uno dietro l’altro sul traguardo di Suzuka.

Alonso si sbilancia nelle previsioni o meglio nella dichiarazione degli obiettivi di fine stagione. Vuole portare a casa qualche vittoria importante, giocandosi tutto sugli ultimi tracciati. Non tanto per guadagnare terreno nella classifica piloti.

Lo spagnolo spiega che essere terzi o secondi in quella categoria non fa molta differenza. Ma un suo successo potrebbe far balzare in avanti la Ferrari nella classifica costruttori. C’è però da fare i conti con una McLaren che nel finale di stagione sta dimostrando una marcia in più degli altri.

E a quanti per l’ennesima volta lo vedono nella Ferrari del 2012 al fianco di Sebastian Vettel, Alonso risponde di essere felice con Felipe Massa. Con il collega c’è un bel confronto sia sullo stile di guida che nell’umore con cui si affrontano le varie gare.