Roma è invasa da 200 Tricity 125 che garantiranno la funzionalità del servizio, che ha debuttato ufficialmente nella giornata di ieri nella capitale, Zig Zag Scooter Sharing, il più grande servizio di condivisione su tre ruote della città capitolina, supportato da Yamaha Motor Europe, filiale italiana.

La flotta completa che metterà a disposizione la filiale Italiana di Yamaha Motor Europe di Trcity 125 sarà di ben 450 esemplari che nelle prossime settimane sbarcheranno a Roma e completeranno il folto gruppo di scooter.

L’idea di Zig Zag Scooter Sharing nasce un anno e mezzo, Emanuele Grazioli, Amministratore di Zig Zag, ci racconta come è nata l’azienda: “Lo sharing rappresenta il nuovo concetto di mobilità individuale: è il modo per tutelare il proprio diritto al movimento, senza sopportare gli oneri legati al possesso. Assicurazione, manutenzione, carburante diventano pensieri superati che lasciano spazio ad una forma di libertà completa. Questo su Roma è il primo passo di un progetto più ambizioso attraverso il quale vogliamo conquistare anche altri centri nevralgici come Milano, Torino, Firenze fino ad espanderci poi oltre i confini italiani in città come Madrid, Parigi, Barcellona, Berlino e Monaco”.

Sicuramente l’ambizione non manca al progetto Zig Zag Scooter che nei prossimi anni vuole ampliare la propria presenta in Italia e approcciarsi anche fuori dallo stivale italiano. Lo scooter Yamaha Tricity 125 può essere guidato anche con la sola Patente B e rappresenta il giusto compromesso per soddisfare le esigenze legate ad agilità, velocità e maneggevolezza.

La casa di Iwata ha pensato ad un prodotto scattante, leggero, agile e confortevole, il Tricity 125, appunto, che ispira un’immediata confidenza anche a chi non ha mai guidato uno scooter o una moto.

Andrea Colombi, Country Manager Yamaha Motor Europe – Filiale Italia, ha dichiarato: “È da alcuni anni che avevamo in mente un progetto di sharing e, una volta ricevuta la proposta di collaborazione di Smartventure, abbiamo voluto esserci con entusiasmo, perché Yamaha si prende cura dei bisogni delle persone e vuole migliorarne la vita, non solo con i prodotti, ma anche con i sistemi di utilizzo. Tricity 125 è uno scooter a tre ruote che chiunque, con la patente B, può guidare in tranquillità avendo come punto di forza la combinazione tra guida facile e intuitiva, e stabilità delle 3 ruote. Crediamo sia la soluzione migliore al problema della conformazione delle nostre strade, Roma in particolare, dove ogni giorno la sfida non è solo dettata dal traffico, ma anche dal superamento di sanpietrini, buche e rotaie. A questo riguardo sono sicuro che la nuova amministrazione farà senz’altro sua questa atavica problematica della nostra splendida Capitale”.

Come funziona? Ovviamente, come tutti i nuovi progetti la procedura per usufruire del servizio è semplice ed intuitiva: basta scaricare l’applicazione per iOS e Android o in alternativa, se volete, potrete registrarvi direttamente dal sito web www.zigzagsharing.com. Una volta registrati ed accettati, potrete iniziare a circolare, basterà scegliere e prenotare il Tricity 125 più vicino alla propria posizione e averlo raggiunto, si inserisce il PIN che sblocca la sella, sotto la quale si possono prelevare sia il casco che il sottocasco igienico e monouso. Ogni mezzo è dotato di due caschi.

Quanto costa? Il servizio sharing di Zig Zag scooter sharing prevede per il noleggio tre diversi tipi di tariffe: al minuto pari a 0,29€, oraria pari a 14,90€ e giornaliera di 59,00€. La prenotazione è gratuita.