Yamaha XSR700 è la nuova bicilindrica della casa dei tre diapason. Nasce dalla filosofia Faster Sons, una denominazione coniata per rendere omaggio ai modelli delle precedenti generazioni e che si basa sull’amore per la guida. Collaborando con il leggendario bike maker giapponese, Shinya Kimura, la nuova Yamaha XSR700 incarna il pensiero dell’artista e della casa sul mix tra look senza tempo, tecnologia innovativa ed esperienza di guida emozionante entrando nella gamma Sport Heritage. Una sorta di MT-07 dallo stile neo retrò che rende omaggio alla carismatica Yamaha XS650,

La sella two tone è montata su un telaietto posteriore facilmente ‘smontaibile’. Il faro anteriore si fa notare per lo stile mentre il serbatoio retrò presenta gusci laterali in alluminio. La Yamaha XSR700 in assetto di marcia pesa solo 186 kg. Il tachimetro tondo è al centro del largo manubrio inclinato all’indietro, per una posizione di guida naturale ed eretta. Una griglia laterale nasconde e protegge l’elettronica hi-tech. L’alluminio in molti componenti come il supporto del parafango anteriore, il copri radiatore e le cover serbatoio contribuiscono a suggerire il feeling retrò. Completano la visione d’insieme una marmitta compatta e gli pneumatici anteriore e posteriore Pirelli Phantom battistrada classico.

Il cuore pulsante di XSR700 è il bicilindrico frontemarcia Yamaha da 689 cc, che eroga una coppia lineare. Gli scoppi irregolari e la fasatura a 270° assicurano accelerazioni da brivido e una trazione sorprendente. La maneggevolezza è garantita dal telaio compatto e leggero che regala una grande agilità e al forcellone corto da 530 mm che aumenta il controllo. La combinazione motore-telaio e l’ABS di serie rendono XSR700 la scelta giusta anche per chi è alla prime armi. Nella sospensione posteriore Monocross l’ammortizzatore è orizzontale ed è montato direttamente sul carter motore, per risparmiare spazio, rendendo più pulite le linee del retrotreno, e migliorare le prestazioni della ciclistica. I cerchi sono in alluminio a 10 razze, e con la potenza frenante dei doppi freni anteriori a margherita da 282 mm, con pinze a 4 pistoncini.

Stile e personalità sono garantiti da molteplici possibilità di customizzazione con una gamma di accessori originali dedicati che si annuncia ricchissima oltre a parti aggiuntive speciali “Yard Built” realizzati dai più famosi bike maker internazionali. Prevista anche una linea di abbigliamento dedicato per immergersi completamente nell’atmosfera vintage grazie a capi come giacche in pelle, maglieria e guanti), caschi e accessori presentati con una molteplice varietà di colori, trattamenti e finiture. La nuova Yamaha XSR700 sarà disponibile in colorazione Forrest Green e Garage Metal, a partire da novembre 2015. Il prezzo, che si prospetta molto aggressivo, non è ancora stato annunciato.