Yamaha X-Max 300 è il nuovo sport scooter della casa giapponese. La gamma dei modelli “MAX”, comprendente mezzi dai 125 ai 530 cc, ha scalato la vetta delle vendite di scooter in Europa degli ultimi anni. Tra questi c’è sicuramente X-MAX 250, che in undici anni di storia ha superato le 130.000 unità vendute. Da questo modello rivisitato in chiave sportiva, e dal DNA di TMAX deriva il look, il carattere e le prestazioni del nuovo Yamaha X-Max 300.

Il nuovo “muso” adotta due nuovi fari a LED ed un inedito proiettore centrale che gli regala un aspetto deciso ed aggressivo sottolineando il legame con TMAX. Anche il design della nuova strumentazione si ispira al maxi-scooter e ospita un elegante tachimetro ed un contagiri analogico, alloggiati dentro dei gusci che richiamano quelli delle auto sportive. Yamaha X-Max 300 adotta come il TMAX la forcella di tipo motociclistico, con due piastre di sterzo, e doppio ammortizzatore posteriore per una migliore maneggevolezza, risposta sull’asfalto e stabilità.

Yamaha X-Max 300 è spinto da un motore monocilindrico da 300 cc omologato Euro 4 a 4 tempi, 4 valvole SOHC e raffreddato a liquido adotta una serie di componenti tecnologiche Blue Core che aumentano la potenza. Tra queste spiccano il disegno e la fasatura delle valvole ottimizzati e la compatta camera di combustione semisferica con un rapporto di compressione elevato. Per migliorare l’efficienza del raffreddamento è stato adottato un cilindro DiASil, con il raffreddamento del pistone a getto d’olio. Oltre alla nuova iniezione elettronica, il nuovo scooter giapponese presenta il controllo di trazione di serie (TCS) che interviene quando viene rilevata una perdita di trazione per una maggiore confidenza sui fondi bagnati o scivolosi e con poca aderenza.

L’accensione è senza chiave “Smart Key” mentre il vano portaoggetti può contenere due caschi integrali ed un computer portatile, e può essere suddiviso in maniera anche asimmetrica per configurare lo spazio in base alle proprie necessità. Completano il quadro una nuova strumentazione con tachimetro e contagiri analogici mentre il display LCD centrale multifunzione è più ampio rispetto al precedente e i comandi al manubrio permettono di scorrere le funzioni senza dover staccare le mani dal manubrio.

Per ottenere prestazioni sportive e una maneggevolezza adatta ai percorsi urbani più difficili, Yamaha X-Max 300 monta una ruota alta da 15 pollici davanti e da 14 pollici dietro. Il freno a disco anteriore è da 267 mm mentre il freno a disco posteriore misura 240mm. Yamaha X-Max 300 sarà in vendita da aprile 2017 in tutti i concessionari Ufficiali tre diapason nelle colorazioni Matt Grey, Milky White e Quasar Bronze. Prezzo di listino ancora da comunicare.