Yamaha si presenta all’edizione 2017 di Motodays con uno stand diviso in tre macro aree – Feel, Race e Move – che esprimono al meglio i diversi caratteri del marchio giapponese. Partendo dalla zona denominata Feel, caratterizzata dalla colorazione rossa, troviamo i modelli delle gamme sport touring, hyper naked e sport heritage. Tra le novità troviamo la MT-09 e la Yamaha MY-10 SP, che nella versione di punta monta particolari come le sospensioni a controllo elettronico Öhlins Electronic Racing Suspension. Passando ai modelli sport touring, occhi puntati sulla Tracer 700 derivata dalla MT-07. Non potevano mancare i modelli ispirati al passato, come la Yamaha XSR900 e XSR700.

Passando al settore Race, riconoscibile dalla colorazione Blue Yamaha, la protagonista è la nuova YZF-R6. Per gli appassionati della MotoGp è presente anche la YZR-M1 numero 46 di Valentino Rossi.

Nella terza area battezzata Move arriva il nuovo Yamaha TMAX, esposto nelle versioni SX e DX, tutti equipaggiati con il nuovo sistema Yamaha Chip Controlled Throttle. Partendo dal nuovo Yamaha TMAX SX, pensato per un utilizzo maggiormente sportivo, troviamo una doppia mappa e dettagli dal carattere racing. Su Yamaha TMAX DX, votato maggiormente al comfort, arriva anche il cruise control. A completare le novità anche i modelli X-MAX 300, Tricity 155, NMAX 125 e Xenter 125.