A Wrooom è il giorno della Ferrari con la conferenza stampa di Stefano Domenicali che ha annunciato la data di presentazione della F2013 . L’occasione è buona per ribadire che un dream team formato da Fernando Alonso e Sebastian Vettel è roba da ‘FantaFormula1′. Almeno per ora.

Il nome del campione del mondo è stato spesso accostato alla scuderia di Maranello per un futuro al fianco del pilota di Oviedo. Ipotesi suggestiva ma poco realistica: “Abbiamo sempre detto, e credo che lo abbia fatto anche il presidente Montezemolo, che un dream team è qualcosa di straordinario se è ben gestito e se funziona bene - è la premessa fatta dal team principal della rossa - Per ora credo che questo non sia un nostro obiettivo. Dobbiamo massimizzare l’equilibrio della squadra, bisogna essere molto prudenti”.

La convivenza fra due top driver, secondo Domenicali, può essere controproducente: ”Non è così solo in F1 ma in generale nel mondo dello sport. Mettere intorno ad un tavolo tutti i numeri uno può essere più dannoso che positivo. Quindi, per il momento, questo non è il nostro obiettivo”.

Massa resta il compagno ideale di Alonso: ‘Per Felipe le criticità sono alle spalle, ha fatto una seconda parte della stagione molto buona. Alonso, invece, stupisce sempre. Ogni anno diciamo che ha concluso una stagione straordinaria e l’anno dopo ne mette a segno una ancora migliore. Non serve parlare tanto, dobbiamo dargli una macchina che massimizzi le sue qualità, che susciti il suo ‘killer instinct’, che sia estrema pur rimanendo nei limiti del regolamento”.

LINK UTILI

Wroom 2013: ecco la nuova Ducati Desmosedici 

Wrooom 2013: prima conferenza di Dovizioso: “Non copieremo nessuno”

Wroom 2013: Hayden su Rossi: “Senza di lui ci sarà meno pressione”