Anche per il 2014 BMW Motorrad ha organizzato World of BMW Tour Italia, manifestazione itinerante che ha coperto le principali città italiane offrendo la possibilità di provare tutta la gamma della casa bavarese. Le otto tappe del calendario hanno toccato diverse città italiane da aprile a giugno: da Lucca a Genova passando per la capitale Roma, Palermo e Padova. Pescara, Udine e Monza, all’interno del celebre autodromo brianzolo, hanno chiuso la kermesse. In occasione dell’ultima tappa di Monza, a metà giugno, Leonardo.it ha trascorso mezza giornata insieme ai partecipanti e agli organizzatori affrontando un percorso misto urbano ed extraurbano nelle affascinanti stradine tra Biassono e Macherio.

Tra le moto in prova, presenti diverse novità come la maxi naked S 1000 R, le nuove edizioni della R 1200 RT e della R 1200 GS Adventure, lo scooter elettrico C Evolution e la roadster che celebra il 90° anniversario di BMW Motorrad, la R nineT. Oltre a queste la F 800 GS Adventure e F 700 GS, la Roadster F 800 R, la regina delle Touring K 1600 GT nonchè i Maxi Scooter C 600 Sport e C 650 GT . Prima della prova la hospitality di BMW Motorrad Italia ha ospitato un breve incontro durante il quale gli istruttori hanno siegato le caratteristiche dei veicoli, l’importanza di un equipaggiamento adeguato (non si sale senza giacca, guanti e pantalone lungo) durante un briefing tecnico. La sicurezza degli appassionati viene garantita da qualificati istruttori che aprono e chiudono la carovana dei tester che propongono un tragitto studiato appositamente per esaltarne le doti dinamiche e le qualità di guida di delle moto della casa bavarese.

La bellezza di partecipare a un test-ride BMW sta anche nella quantità dei segmenti presenti, elemento particolarmente apprezzato da chi non ha ancora le idee sul tipo di moto di acquistare, da chi muove i primi passi nelle due ruote o dai semplici appassionati curiosi e stregati da altri modelli. Non sono molte le case a proporre una gamma che comprende Enduro, Tour, Sport e Roadster a cui si aggiungono tre diversi scooter, tra cui un elettrico. La potenza (ben dosabile) della sportivissima S 1000 R (160 CV e 112 Nm di coppia su 207 kg di moto) trasmette forti emozioni ma non sono da meno le vibrazioni intense che regala la modaiola R nineT con il suo bicilindrinco da 1170 cm e 110 cavalli per gli appasionati delle naked più pure. La F 700 GS conquista, invece, per la sua versatilità, la guidabilità e la dolcezza con cui ammortizza buche e dossi stradali. La sorpresa più grande è però rappresentata dal primo contatto con lo scooter elettrico C evolution: comfort, silenziosità e potenza sorprendente in rapporto a quella dichiarata dato che i 15 Cv nominali raggiungono un picco di 47,5 Cv che faticano a spiegare un’accelerazione in modalità sport davvero stratosferica. Buona l’autonomia, 100 km grazie al pacco di batterie da 8 kWh. Un prodotto all’avanguardia e bello da vedere ma ancora troppo caro (15.750 euro salvo incentivi).

La manifestazione di BMW è stata organizzata da Koba Group, agenzia di eventi specializzata nei tour itineranti e leader nel settore delle due ruote, e ha ospitato training tecnici su diversi argomenti per portare il motociclista nel mondo BMW Motorrad a 360°. Gli accompagnatori, anche i non appassionati, avranno avuto modo di apprezzare le attività collaterali, dai Riders Store ai Game Activities fino al meritato Happy Hour. Per i centauri, invece, nell’arco dei 30 minuti del test si può certamente avere un feedback utile sulla moto che si vuole acquistare. La prova, per di più su un percorso misto e con la possibilità di confrontarla con altri modelli, è certamente uno degli elementi fondamentali sui quali un motociclista dovrebbe basare la scelta. Il feeling con le due ruote è infatti un aspetto troppo personale per essere ignorato e scegliere a scatola chiusa: per sapere cosa stiamo acquistando giornate come queste sono una manna dal cielo.