Domenica 3 maggio andrà in scena la Wings for Life World Run 2015, una gara podistica globale, per runner e disabili, che si corre simultaneamente su 35 tracciati diversi con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca sulle lesioni al midollo spinale. Il 100% del costo d’iscrizione verrà devoluto alla fondazione Wings for Life. Giunta alla seconda edizione, la Wings for Life World Run 2015 in Italia si corre anche quest’anno a Verona ed è aperta ad atleti di qualsiasi livello, dai principianti ai veterani. Non è una corsa tradizionale, anzi: una vettura, denominata Catcher Car, inizierà ad inseguire i partecipanti 30 minuti dopo l’inizio della corsa e accelererà gradualmente fino al raggiungimento dell’ultimo uomo e l’ultima donna, i vincitori.

Wings for Life World Run 2015: il motorsport si mobilita

Tra gli ambassador Giovanni Storti, Fiammetta Cicogna, Claudia Gerini, il maratoneta Giorgio Calcaterra, il ciclocrossista Marco Aurelio Fontana e i piloti della Red Bull Daniel Ricciardo, Daniil Kvyat e il rookie della Toro Rosso Max Verstappen. Tra i campioni delle due ruote non mancherà il campionissimo di motocross Tony Cairoli, Heinz Kinigadner e suo figlio Hannes, che gareggerà in sedia a rotelle in seguito all’incidente del 2003. Anche tra i piloti delle Catcher Car ci sono nomi illustri: il pilota di Formula E Vitantonio Liuzzi, l’ex asso della Formula Uno David Coulthard, lo spericolato Felix Baumgartner, il campione della Parigi-Dakar Marc Coma e il motociclista statunitense Ricky Johnson saranno tra i 35 driver pronti a inseguire decine di migliaia di corridori in tutto il mondo: “La cosa più divertente del mio ruolo è che alla fine riuscirò a superare il mio vecchio compagno di squadra Mark Webber, iscritto alla Wings for Life World Run di Silverstone” ha detto Coulthard.

Wings for Life World Run 2015: il motorsport si mobilita

L’anno scorso il pilota di rally Franz Wittmann, pilota della Catcher Car, ha raggiunto l’etiope Lemawork Ketema, dopo cinque soprendenti ore e 78 chilometri di corsa senza sosta a Donautal, in Bassa Austria. Altri nomi importanti al volante della Catcher Car: i giganti dello sci come Bruno Kernen e Jon Olsson, la star della nazionale irlandese di rugby Simon Zebo e il talento della GP2 Pierre Gasly, tutti all’inseguimento degli atleti in corsa tra cui la campionessa tedesca di maratona Sabrina Mockenhaupt, l’ex sciatore e ora pilota Luc Alphand, campione mondiale di discesa libera. Le iscrizioni alla Wings for Life World Run 2015 chiudono il 28 aprile. Qui tutte le info.