Ritorna il mondiale endurance, quello dedicato alle gare di durata, nel quale spicca anche la mitica 24 Ore di Le Mans. Un campionato sempre più avvincente e combattuto, con ben 3 costruttori a lottare per il titolo: Audi, Porsche e Toyota. Ovviamente, ci sono diverse categorie, e in quelle riservate alle sportive derivate dalla produzione di serie, la lotta è tra Ferrari, Porsche ed Aston Martin.

Dopo test e prove che hanno visto protagonista la Porsche 919 Hybrid, è andata in scena la prima gara della stagione, la 6 ore di Silverstone, dove le sportive di Zuffenhausen hanno conteso la conquista della vittoria alle Audi R18 e-tron Quattro ed alle Toyota TS040 Hybrid.

Alla fine della sesta ora è stata l’Audi dell’equipaggio Fassler-Lotterer-Treluyer a trionfare, nonostante un passaggio obbligato ai box imposto dalla direzione gara in seguito ad un duello molto acceso con la Porsche di Jani che ha terminato la corsa in seconda posizione. Sul gradino più basso del podio troviamo la Toyota di Buemi-Davidson-Nakajima.

La buona notizia è che i distacchi tra le vetture sono contenuti e questo rende il prosieguo della stagione ancora più avvincente tra le LMP1. Nella classe GTE PRO la coppia composta dal “nostro” Gimmi Bruni, e da Vilander, sulla Ferrari 458, ha conquistato il primo posto, nonostante le penalizzazioni aerodinamiche ed a livello di consumo imposte dagli organizzatori in una gara resa ancora più difficile per via di un testacoda di una vettura che ha costretto il pilota della capitale a rallentare nelle fasi iniziali. Ma la sua tenacia, la sua innata capacità al volante, lo hanno portato al meritato trionfo.

Altri due italiani sono finiti sul podio, in terza posizione, rispettivamente in classe GTE PRO e GTE AM, sempre al volante di una Ferrari 458, si tratta di Davide Rigon e di Andrea Bertolini, altre due splendide realtà dell’automobilismo tricolore che continuano a maturare ottime prestazioni in ambito internazionale.

Dunque, queste sono le premesse per una stagione 2015 che appare decisamente combattuta ed intrigante, con auto velocissime ed interpreti di primo piano.