La Volvo rispolvera il marchio Polar, che contraddistinse le station wagon vendute sul mercato italiano a cavallo del decennio ’80-’90, destinate ad un pubblico giovane. Oggi la casa svedese propone la V70 Polar D2 e la V70 Super Polar D2. La prima è in vendita a 29.950 euro e la dotazione di serie include, fra l’altro: climatizzatore automatico bi-zona, cerchi in lega da 16 pollici, sistema di frenata automatica d’emergenza, volante rivestito in pelle, divano posteriore frazionato.

La V70 Super Polar costa invece 31.720 euro. In più rispetto alla Polar include: sistema audio ad alte prestazioni, schermo a colori da 7 pollici, connessione bluetooth con funzione vivavoce e audio streaming; dispositivo touch screen per il collegamento ad internet; comandi vocali e navigatore satellitare iGo con mappe integrate.

Entrambe le versioni montano il motore D2 a quattro cilindri turbodiesel 1.6 da 115 cavalli.