Volkswagen Tiguan lancia il nuovo motore Diesel da 240 CV, il propulsore top di gamma di 2 litri a gasolio che rappresenta il più potente prodotto dal gruppo tedesco. Grazie alla combinazione di turbocompressori a gas di scarico ad alta e a bassa pressione, la pressione di sovralimentazione raggiunge i 3,8 bar, il pendolo centrifugo nel cambio migliora il comfort a bassi regimi e contribuisce all’efficienza. Basamento, albero motore, bielle e pistoni sono stati adattati per garantire la pressione di combustione massima di 200 bar.

La potenza della Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI 240 CV si traduce anche in prestazioni di livello: bastano 6,5 secondi per andare da 0 a 100 km/h. La coppia massima di 500 Nm, disponibile tra 1.750 e 2.500 giri, viene trasmessa dal cambio DSG a 7 rapporti e dalla trazione integrale 4Motion per un consumo medio dichiarato di 6,4 l/100 km ed emissioni di CO2 di 167 g/km grazie al sistema SCR (Selective Catalytic Reduction) che utilizza l’AdBlue (preparazione sintetica a base di urea) per trasformare gli ossidi di azoto (NOx) in azoto (N2) e acqua. Il guidatore può provvedere facilmente al rabbocco del serbatoio di AdBlue da 12 litri (sufficienti per circa 6.700 km) in autonomia contestualmente al rifornimento.

Volkswagen Tiguan si presenta con un look particolarmente sportivo e dinamico e la casa offre su richiesta il pacchetto R-Line, sviluppato dagli esperti di personalizzazione della Volkswagen R. Con il pacchetto, a livello di carrozzeria spiccano cerchi in lega leggera da 19 pollici Sebring in Grau Metallic, che a richiesta possono essere sostituiti dalla variante da 20 pollici Suzuka in Dark Graphite. Con i pneumatici mobility autosigillanti (255/45 R19 o 255/40 R20), più grossi rispetto agli pneumatici di serie da 235, la dotazione comprende passaruota maggiorati e minigonne specifiche. I listelli sottoporta e i paraurti R-Line sono in tinta con la carrozzeria che completano il quadro insieme a prese d’aria in colore nero lucido, spoiler posteriore in design R e diffusore posteriore nero.

Internamente dominano la scena il volante sportivo multifunzione con rivestimento in pelle e cucitura decorativa Kristallgrau insieme pedaliera e poggiapiedi in acciaio inox spazzolato. I sedili Top Comfort con design Race, con parte interna rivestita in microfibra (San Remo) o con rivestimento in pelle (Vienna) disponibile a richiesta, si abbinano a inserti decorativi Black Lead Grey e il padiglione nero. Per il mercato italiano, i pacchetti R-Line (R-Line Exterior Pack, R-Line Pack e R-Line Leather Pack) sono disponibili esclusivamente per le versioni Executive. Inoltre, Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI 240 CV Executive 4Motion DSG è già dotata di serie di R-line Exterior Pack.

A livello di infotainment si ritrova l’ultima generazione della piattaforma modulare (MIB) con tutti i servizi online che il cliente può gestire tramite il portale Car-Net cui si aggiunge il servizio Security & Service che oltre alla chiamata di soccorso e alla chiamata in caso di panne, anche numerose funzioni da remoto che il guidatore può utilizzare per dialogare direttamente con la sua vettura. Funziona tramite una scheda SIM propria della vettura inserita nella cosiddetta Onboard Connectivity Unit (OCU).